pagina iniziale

 

....no non si tratta di un discendente dell'antico faraone egiziano ma dei nomi uniti di due mezzo litro d'epoca antitetiche per origine e tecnologia. La SUZUKI TITAN 500 nata a fine degli anni '60 rappresentava l'ingresso della casa di Hamamatsu nel settore delle maximoto con quello che era il due tempi bicilindrico di pi¨ grossa cubatura esistente. Tale motore si rivelerÓ potente, robusto e soprattutto adattissimo alle elaborazioni al punto di essere il primo motore 2 tempi (su telaio JADA) a vincere con Jack Findlay una gara del mondiale della classe regina.Il mese dopo sarÓ la volta  della Kawasaki 500H1R di Dave Simmonds. Per il 4 tempi la campana a morto inizia a suonare....Da tenere comunque presente che in entrambe le occasioni Giacomo Agostini non era presente. Il Moto Morini CAMEL rappresenta quello che i motori modulari progettati da Lambertini potevano fare, considerato che erano nati per il 3 1/2 stradale si sono fatti valere anche nel fuoristrada, fino alla vittoria nella 6 giorni del 1981. Certo con pi¨ investimenti nello sviluppo e la possibilitÓ di usare materiali migliori oggi forse avremmo ancora dell Morini al passo con i tempi. L'uscita dopo le foto statiche ed in "rotonda" Ŕ stata abortita per cause meteo ed invece dei 100 km previsti ne sono stati percorsi poco meno della metÓ.

suzuki 500 titan

2 cilindri 2 tempi

moto morini camel 500

2 cilindri 4 tempi

Sir Francesco G.

Marco T.

pagina iniziale