pagina iniziale

 

La strada per/da Tolfa un  classico per i motociclisti romani. purtroppo stagione dopo stagione l'asfalto sempre pi rovinato ed il fondo pi dissestato. Rendendola un po' pericolosa. Per questo ci andiamo raramente ma rimane un gran bel guidare. Come hanno detto due ragazzi (peraltro due piloti di tutto rispetto) che abbiamo incontrato bisogna essere matti o essere dei manici. Noi, anche fossimo stati matti da giovani ormai vista l'et abbiamo abbandonato ogni propensione al rischio, manici non lo siamo e quindi ci limitiamo a farci una tranquilla passeggiata. Il che non esclude qualche curvetta presa un po' allegra.

 

Tolfa meta di motociclisti e appassionati vari ed una bibita al bar della piazza un modo piacevole di riposarsi un attimo prima di ricominciare con le curve ed i tornanti.

la rocca merita la visita

oggi c'erano alcune bellissime citroen d'epoca

Sir Francesco controlla i segni che l'asfalto ha

lasciato nelle pieghe sulla moto di Marco A.

 in queste pieghe l'honda cb1100

 in effetti striscia un po'

l'honda cb 1100 una moto esteticamente molto bella e che va sorprendentemente bene. Nei limiti dell'oggetto naturalmente. E' moto turistica, fatta per tranquille passeggiate, magari in coppia. Ha una ciclistica sana e ben equilibrata ed un motore elastico e potente il giusto. Quando si alza il ritmo conserva un comportamento onesto e sicuro ma le sospensioni risultano troppo sfrenate di idraulica innescando qualche pompaggio che per non influisce pi di tanto sulla tenuta. La gomma post risulta stretta di sezione e quando si avverte il tic tic delle pedane che strisciano sull'asfalto si anche al limite della gomma. Insistendo con la piega qualche perdita di aderenza che si concretizza in piccoli scivolamenti del post avverte che oltre non si pu andare. Questo quando il limite della gomma ant ancora lontanissimo. Diciamo che non c' perfetto equilibrio tra i profili, e le sezioni, delle gomme ant e post. 

sull'arrembante ktm smt lo stile motard

 d'obbligo. ad ogni apertura del gas la moto

 si impennava per decine di metri

molto pi pulito e pistaiolo lo stile del pilota

della suzuki gsx, moto strapotente

non certo facile da guidare sullo stretto

Sir Francesco G.

Marco A.

per qualsiasi comunicazione: marcoarena@iol.it

pagina iniziale